Categorie
Tools

Best Grasshopper Plugins

Lo scopo di questo articolo è la definizione di un efficace Toolset per Grasshopper in grado di ricoprire diversi ambiti della progettazione architettonica, urbana, ingegneristica e, in generale, relativa al design. Nei paragrafi che seguono verranno descritte in maniera chiara le potenzialità di diversi plug-in disponibili, più o meno conosciuti, organizzati in sezioni tematiche; alla fine di ogni paragrafo potrete trovare i link per scaricare i plug-in dalla piattaforma Food4Rhino, o da risorse esterne. La selezione di questi strumenti deriva dalla mia personale (e quindi soggettiva) esperienza professionale come Computational Designer e BIM Manager e, ad oggi, sono questi i tools presenti nella mia Tab di Grasshopper.

Data Tree Management

Oltre ai componenti Built-in di Grasshopper relativi alla gestione del Data Tree, il plug-in di cui non si può fare a meno è certamente Tree8. I principali componenti di cui è dotato sono: Data Allocation B, Data Allocation N, First-End Item e First-End List. I primi due consentono di riorganizzare i percorsi del Data Tree in funzione rispettivamente del numero di rami o del numero di elementi desiderato; gli ultimi due hanno rispettivamente la funzione di estrarre il primo e l’ultimo elemento di una o più liste e la prima e l’ultima lista del Data Tree, fornendo inoltre anche gli elementi e le liste intermedie. Soprattutto per progetti complessi, in cui la struttura dei dati ricopre un ruolo chiave per portare a casa il risultato, Tree8 è uno strumento indispensabile per mettere ordine.
Link Tree8

Environmental Analysis

La comunità di Grasshopper ha prodotto numerosi strumenti per le analisi ambientali, ma due di questi restano senza dubbio quelli più completi e stabili: Geco e Ladybug, contenente ulteriori strumenti quali Honeybee, Butterfly e Dragonfly. L’utilizzo di questi strumenti non si limita alla semplice analisi quanto piuttosto alla conversione dei dati analitici in parametri progettuali geometrici. Ma procediamo con ordine.

Geco è un potente strumento in grado di mettere in comunicazione Grasshopper e Ecotect, software per le analisi ambientali della casa Autodesk. Lo sviluppo di Ecotect è stato interrotto nel 2011 e il software non è più acquistabile dal 2015; tuttavia ne è consentito l’utilizzo per le licenze precedenti. Ad oggi, Autodesk dichiara che le funzionalità di Ecotect sono state integrate all’interno di Revit, seppur con un approccio alquanto lontano dall’essere user-friendly. Quanto all’integrazione con Grasshopper, i componenti base di Geco consentono di eseguire analisi relative all’illuminazione e alla radiazione solare, sfruttando direttamente il motore di calcolo di Ecotect. Le analisi sono basate su specifici dati ambientali in formato .epw (Energy Plus Weather File), facilmente reperibili in rete per la maggior parte delle aree geografiche. Tuttavia, la vera potenza di Geco consiste nella possibilità di intervenire direttamente sulla sorgente dei “lua” command di Ecotect, al fine di accedere all’intera gamma di analisi disponibile in Ecotect tra cui: analisi acustiche, termiche, di ombreggiamento, di comfort, di visibilità ecc. Nonostante l’interruzione dello sviluppo di Ecotect da parte di Autodesk, il suo utilizzo resta efficace in quanto interamente basato su simulazioni appartenenti al mondo fisico (pertanto immutate).

Link Geco

Ladybug
Honeybee
Butterfly
Dragonly

Snail

Generative Design & Optimization Processes

Galapagos
Goat
Peregrine
Wallacei
Octopus

BIM Integration

Rhino-Grasshopper-Archicad Connection
Rhino.Inside Revit
Grasshopper-Tekla Live Link

GIS Integration

Meerkat
Elk

Mesh Design & Management

Weaverbird
MeshEdit
Voxel
Ngon

Physical Simulation

Kangaroo
Kangaroo2
FlexHopper

Structural Analysis

Karamba3D
Millipede

Documentation & Visualization

Elefront
Human

Architectural Design

Pufferfish
LunchBox
BullAnt
Crane
Intralattice

Looping

Hoopsnake
Anemone

Categorie
Progetti di ricerca

690 Folsom Street

960 Folsom Street, San Francisco, Charles F. Bloszies, 2015

Dal Webinar Horizons di Arturo Tedeschi

Categorie
Progetti di ricerca

Musmeci Bridge

Ponte sul Basento, Potenza, Sergio Musmeci, 1975

Dal Webinar Introduction to Kangaroo and algorithmic modelling of Musmeci Bridge di Arturo Tedeschi

Categorie
Workshop

ARCHVIZ : 3DS Max + Vray

Trainer Roberto Vidiri

Sono aperte le iscrizione per il workshop ARCHVIZ : 3DS Max + Vray in modalità online. Il corso riguarderà le tematiche di modellazione 3D e rendering ed è rivolto ad architetti, progettisti, geometri, arredatori, designer ed appassionati interessati ad acquisire una prospettiva professionale nella visualizzazione 3D e nella produzione digitale per’Architettura.

Per il programma completo clicca il seguente link.

Contattaci per info e costi.

Categorie
Progetti di ricerca

Generative Design and BIM: a circular workflow

Pubblicato su ResearchGate l’articolo “Generative Design and Building Information Modelling: a circular workflow” consultabile a questo link . Su ResearchGate è possibile richiedere il summary dell’articolo.

ABSTRACT

Nel presente lavoro di ricerca vengono discusse le strategie del Generative Design applicate al Building Information Modeling. A partire da una panoramica che ripercorre in chiave critica e consequenziale gli sviluppi della disciplina nota come Evolutionary Computation, e con l’ausilio delle principali nozioni teoriche necessarie alla comprensione della trattazione, viene presentata una metodologia operativa comprendente le tecniche di scrittura dei Visual Algorithms, i meccanismi di funzionamento degli Algoritmi Evolutivi, la ricerca delle soluzioni progettuali ottimizzate sulla base di Funzioni Obiettivo, la visualizzazione dei dati e la definizione di strategie decisionali. Vengono inoltre illustrate le funzionalità degli strumenti informatici attualmente disponibili finalizzati al trasferimento in ambiente BIM dei risultati geometrici ed informativi generati dai processi di ottimizzazione. Infine vengono discusse le opportunità raggiungibili attraverso il Generative Design applicato al BIM per una progettazione architettonica consapevole e sostenibile, orientata ad una attenta valutazione e motivazione delle scelte progettuali.        

Categorie
Workshop

Workshop Rhino + Grasshopper Essential

I giorni 16-17-23-24 Novembre si terrà a Roma il workshop Rhino+Grasshopper Essential, presso l’ex Lanificio Luciani, in via di Pietralata 157. L’obiettivo del workshop consiste nell’apprendere le nozioni geometriche, matematiche e di modellazione alla base del software Rhinoceros 6, per poi approfondire l’argomento Grasshopper, software finalizzato alla programmazione algoritmica e al Design Computazionale. Un particolare focus verrà applicato allo sviluppo di un senso critico e logico nei confronti degli strumenti e degli argomenti trattati. Parallelamente alle nozioni teoriche, verranno svolti esercizi guidati riguardanti il mondo dell’architettura e del design. Al termine del workshop verrà rilasciato agli studenti un certificato di completamento firmato dall’Arch. Pio Lorenzo Cocco in qualità di ART (Authorized Rhinoceros Trainer McNeel).

Contattaci per info e costi.

Link utili:
Sito Rhinoceros
Sito Grasshopper

Categorie
News

Rinnovato il rapporto con Camposaz

È stato rinnovato il rapporto con l’associazione Camposaz, con l’augurio di condividere insieme altre meravigliose esperienze. Con Camposaz ho partecipato, nel maggio del 2018 alla progettazione e realizzazione di strutture in legno per il Kunstencentrum Vooruit, storico café e centro culturale a Gent, in Belgio, in occasione della manifestazione culturale “the May Events” organizzata da Silvia Bottiroli. Ancora oggi le strutture realizzate sono presenti all’interno del Vooruit. Il meraviglioso gruppo multiculturale di lavoro era composto da Giovanni Wegher, Tatiana Levitskaya, Massimiliano Piffer, Alessandro Chojwa, Tommaso Benassi, Silvio Pennesi, Giulia Perri, Veerle Rigter, Jiska Gysels, Elisa Tangheroni, Elis Ollero, Lucie Mercier e Mattias Peeters.

Camposaz Vooruit 2018
Kunstencentrum Vooruit

Categorie
News

Al via la collaborazione con Studio Kami

Avviata la collaborazione con Studio Kami, società di architettura e ingegneria con sede a Roma. Il progetto prevede la strutturazione di un ufficio di BIM Consulting, per offrire ad imprese di costruzione, aziende e studi professionali servizi di consulenza, formazione e progettazione in ambito BIM.

Categorie
News

Pattern Your Life al Maker Faire Rome

Il progetto Pattern Your Life promosso da VAHA (Virtual Architecture Handicraft Art) approda alla Maker Faire di Roma dal 18 al 20 Ottobre 2019. VAHA è un laboratorio digitale promosso dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II, guidato dalla passione e dalla costanza dell’Arch. Rossella Siani, docente di Progettazione dei Sistemi Costruttivi presso il corso di Laurea Magistrale in Architettura 5UE. Il progetto Pattern Your Life nasce dalla combinazione tra la creatività degli artigiani digitali e le tecniche di digital fabrication. Sono circa 200 le creazioni presenti alla Maker Faire di Roma e tra queste sarà presente il mio personale progetto “Evolutionary Octagon Pattern“, vincitore del primo contest Pattern Your Life, tenutosi nel 2018. Rivolgo il mio augurio a VAHA e a tutti gli artigiani digitali coinvolti in questo meraviglioso progetto.

Link Utili
Articolo su VAHA
Pagina Personale su VAHA
Pattern Your Life al Maker Faire Rome
Primo Premio Pattern Your Life 2018