Categories
Tools

Best Grasshopper Plugins

Lo scopo di questo articolo è la definizione di un efficace Toolset per Grasshopper in grado di ricoprire diversi ambiti della progettazione architettonica, urbana, ingegneristica e, in generale, relativa al design. Nei paragrafi che seguono verranno descritte in maniera chiara le potenzialità di diversi plug-in disponibili, più o meno conosciuti, organizzati in sezioni tematiche; alla fine di ogni paragrafo potrete trovare i link per scaricare i plug-in dalla piattaforma Food4Rhino, o da risorse esterne. La selezione di questi strumenti deriva dalla mia personale (e quindi soggettiva) esperienza professionale come Computational Designer e BIM Manager e, ad oggi, sono questi i tools presenti nella mia Tab di Grasshopper.

Data Tree Management

Oltre ai componenti Built-in di Grasshopper relativi alla gestione del Data Tree, il plug-in di cui non si può fare a meno è certamente Tree8. I principali componenti di cui è dotato sono: Data Allocation B, Data Allocation N, First-End Item e First-End List. I primi due consentono di riorganizzare i percorsi del Data Tree in funzione rispettivamente del numero di rami o del numero di elementi desiderato; gli ultimi due hanno rispettivamente la funzione di estrarre il primo e l’ultimo elemento di una o più liste e la prima e l’ultima lista del Data Tree, fornendo inoltre anche gli elementi e le liste intermedie. Soprattutto per progetti complessi, in cui la struttura dei dati ricopre un ruolo chiave per portare a casa il risultato, Tree8 è uno strumento indispensabile per mettere ordine.
Link Tree8

Environmental Analysis

La comunità di Grasshopper ha prodotto numerosi strumenti per le analisi ambientali, ma due di questi restano senza dubbio quelli più completi e stabili: Geco e Ladybug, contenente ulteriori strumenti quali Honeybee, Butterfly e Dragonfly. L’utilizzo di questi strumenti non si limita alla semplice analisi quanto piuttosto alla conversione dei dati analitici in parametri progettuali geometrici. Ma procediamo con ordine.

Geco è un potente strumento in grado di mettere in comunicazione Grasshopper e Ecotect, software per le analisi ambientali della casa Autodesk. Lo sviluppo di Ecotect è stato interrotto nel 2011 e il software non è più acquistabile dal 2015; tuttavia ne è consentito l’utilizzo per le licenze precedenti. Ad oggi, Autodesk dichiara che le funzionalità di Ecotect sono state integrate all’interno di Revit, seppur con un approccio alquanto lontano dall’essere user-friendly. Quanto all’integrazione con Grasshopper, i componenti base di Geco consentono di eseguire analisi relative all’illuminazione e alla radiazione solare, sfruttando direttamente il motore di calcolo di Ecotect. Le analisi sono basate su specifici dati ambientali in formato .epw (Energy Plus Weather File), facilmente reperibili in rete per la maggior parte delle aree geografiche. Tuttavia, la vera potenza di Geco consiste nella possibilità di intervenire direttamente sulla sorgente dei “lua” command di Ecotect, al fine di accedere all’intera gamma di analisi disponibile in Ecotect tra cui: analisi acustiche, termiche, di ombreggiamento, di comfort, di visibilità ecc. Nonostante l’interruzione dello sviluppo di Ecotect da parte di Autodesk, il suo utilizzo resta efficace in quanto interamente basato su simulazioni appartenenti al mondo fisico (pertanto immutate).

Link Geco

Ladybug
Honeybee
Butterfly
Dragonly

Snail

Generative Design & Optimization Processes

Galapagos
Goat
Peregrine
Wallacei
Octopus

BIM Integration

Rhino-Grasshopper-Archicad Connection
Rhino.Inside Revit
Grasshopper-Tekla Live Link

GIS Integration

Meerkat
Elk

Mesh Design & Management

Weaverbird
MeshEdit
Voxel
Ngon

Physical Simulation

Kangaroo
Kangaroo2
FlexHopper

Structural Analysis

Karamba3D
Millipede

Documentation & Visualization

Elefront
Human

Architectural Design

Pufferfish
Paneling Tools
LunchBox
BullAnt
Crane
Intralattice

Looping

Hoopsnake
Anemone